Quota  sociale annuale: 60,00€

C/C postale:  N° 77113876

Codice IBAN: IT42Y0760102800000077113876

intestato a Dott.Alessandro Martire

c/o Associazione Culturale Wambli Gleska

Via  Mentana  38/A

50013  Campi Bisenzio  (FI) 

Causale : Quota Sociale anno …….

per informazioni: info@wambligleska.org

 

La Wambli Gleska è un’associazione culturale senza fini di lucro, ufficialmente riconosciuta dall’ONU come ONG (organizzazione non Governativa internazionale) costituita ufficialmente per espressa volontà del Consiglio Tribale dei Lakota di Rosebud (Sud Dakota), del Presidente e del Consiglio degli Anziani. Lo scopo dell'associazione è di portare in Italia la testimonianza tradizionale dei Lakota Sioux e diffondere, nel nostro Paese, ed in Europa, la cultura tradizionale del popolo Lakota, nonché promuovere riconoscimenti e rapporti internazionali con i vari “Governi Locali” e col Governo centrale del nostro paese, per i diritti umani della Nazione Lakota Sioux.

Sostenere e partecipare attivamente alla vita associativa è qualcosa di più che aiutare la memoria di un popolo a recuperare il suo posto nel panorama internazionale, significa avere l'opportunità di entrare a contatto con le tradizioni, la spiritualità e la grandezza di un popolo dal quale abbiamo molto da imparare, per noi stessi e nei rapporti con il mondo che ci circonda.

Tramite lo sviluppo di iniziative di carattere scientifico-culturale ed i services umanitari, nonché attività atte alla tutela ed al riconoscimento dei diritti umani della Nazione Lakota Sioux, ogni associato potrà vivere in prima persona la storia del popolo Lakota, il passato, il presente e aiutare a porre solide basi per il futuro.

L’Associazione non ha finalità politiche, non ha fini di lucro e vive ed opera solo grazie alla collaborazione volontaria degli iscritti; essa, inoltre, è aperta al contributo finanziario da parte di Pubbliche Amministrazioni e sponsor privati. L’Associazione svolge servizio di collegamento ed organizzazione tra il Consiglio Tribale di Rosebud e gli Enti italiani interessati ad una collaborazione con esso e alla conoscenza della cultura tradizionale lakota. Di conseguenza organizza incontri, conferenze ed eventi, che segue direttamente, garantendone, per quanto di competenza, la buona riuscita; a tal proposito fornisce propri traduttori qualificati ed accettati ufficialmente dalla Rosebud Sioux Tribe, la quale desidera affidarsi a chi abbia diretta conoscenza della cultura tradizionale Lakota e non l’abbia acquisita soltanto da fonti di storici bianchi.

 

"Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non é chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi é chi sacrifica sè stesso per il bene degli altri. E' suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a se stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità".

 

Toro Seduto