CHI SIAMO: L'ASSOCIAZIONE

Presentazione dell'associazione culturale Wambli Gleska e del Dott. Alessandro Martire, Rappresentante ufficiale in Italia della Nazione Lakota Sincangu di Rosebud. L'impegno umanitario e culturale e la promozione di importanti rapporti internazionali.

 Wambli Gleska, che in lingua Lakota significa “aquila chiazzata”, è un’associazione culturale senza fini di lucro, ufficialmente riconosciuta dall’ONU come ONG (organizzazione non Governativa internazionale) costituita ufficialmente per espressa volontà del Consiglio Tribale dei Lakota di Rosebud (Sud Dakota), del Presidente e del Consiglio degli Anziani. L’Associazione è regolarmente riconosciuta ed iscritta presso il registro Regionale delle associazioni di promozione sociale, articolazione Provincia di Firenze (ex L.R.T. 42/2002) con atto n 1819 del 28/05/2004- classe: 13.01.01 rep ( 834838).  

         Il Dr. Alessandro Martire, è il presidente dell’Associazione, ed è l’unico soggetto ufficialmente autorizzato in Italia ed Europa a rappresentare il popolo Sioux (Lakota-Sicangu) di Rosebud, nonché gli Oglala di Pine Ridge; ad esso è stato conferito mandato di rappresentanza ed è Membro Onorario della Nazione Lakota Sicangu per mozione del popolo e con atto deliberativo del 1999 che lo nomina Componente della nazione Sicangu Sioux a tutti gli effetti di legge, nonché loro Avvocato Internazionale. Il suo nome Lakota è: “colui che parla per la sua gente” in Lingua Lakota “Oyatenakicijipi”, In base alle risoluzioni internazionali della Nazione lakota Sicangu di Rosebud n 202/95 -43/98- 44/98- 45/98 e n 165 emessa in data 5 agosto 2008. E’ figlio adottivo di Leonard Crow Dog Senior, e adottato ufficialmente dalla famiglia Brings Plenty- Ota Au’, nel maggio del 2014 

        L'Associazione culturale Wambli Gleska è nata in Italia nel 1995 grazie alla volontà del suo fondatore e Presidente, Dr. Alessandro Martire, il quale, dopo richiesta fattagli da suo padre adottivo Chief Leonard Crow Dog Senior nell’agosto del 1994, ha deciso, con Alessandro Bartolozzi, di fondare l’associazione culturale, per portare in Italia la testimonianza tradizionale dei Lakota Sioux. L’associazione ha per scopo sociale e statutario, quello di diffondere, nel nostro Paese, ed in Europa, la cultura tradizionale del popolo Lakota, nonché promuovere riconoscimenti e rapporti internazionali con i vari “Governi Locali” e col Governo centrale del nostro paese, per i diritti umani della Nazione Lakota Sioux. 

       Il Dr. Martire e l'Associazione Wambli Gleska hanno ricevuto, dal Consiglio tribale della Riserva di Rosebud (Sud Dakota), dove vivono i Lakota Sicangu, e dalla Nazione Oglala Lakota di Pine Ridge, autorizzazione scritta (mediante delibere del Consiglio Tribale e mandati di rappresentanza), per lo sviluppo di iniziative di carattere,-Scientifico Culturale,- services umanitari, nonché per la tutela ed il riconoscimento dei diritti umani della Nazione Lakota Sioux.

      L'Associazione non ha finalità politiche, non ha fini di lucro e vive ed opera solo grazie alla collaborazione volontaria degli iscritti; essa, inoltre, è aperta al contributo finanziario da parte di Pubbliche Amministrazioni e sponsor privati. 

      L'Associazione svolge servizio di collegamento ed organizzazione tra il Consiglio Tribale di Rosebud e gli Enti italiani interessati ad una collaborazione con esso e alla conoscenza della cultura tradizionale lakota. Di conseguenza organizza incontri, conferenze ed eventi, che segue direttamente, garantendone, per quanto di competenza, la buona riuscita; a tal proposito fornisce propri traduttori qualificati ed accettati ufficialmente dalla Rosebud Sioux Tribe, la quale desidera affidarsi a chi abbia diretta conoscenza della cultura tradizionale Lakota e non l’abbia acquisita soltanto da fonti di storici bianchi.

     L'Associazione attualmente, sta portando avanti anche un progetto per realizzare dei services umanitari presso le riserve di Rosebud, Pine Ridge e Cheyenne River, nello Stato Americano del Sud Dakota.

     L’Associazione culturale Wambli Gleska, unitamente al Governo della Nazione Lakota, hanno realizzato importanti eventi didattici, culturali, scientifici e sociali grazie alla collaborazione di numerosi Comuni Italiani, di molte ex- Province e Regioni, inclusa la Regione a Statuto Speciale Sicilia.  In particolare dal 1999 e nel 2012, ha realizzato importanti progetti destinati ai giovani studenti ed a seminari scientifici che hanno permesso a molti giovani Italiani di poter svolgere studi accademici negli USA ed all’interno dei Confini territoriali della predetta Nazione Aborigena Nord Americana, nonché a giovani Studenti Indiani Americani di poter svolgere periodi di stages e studi in Italia ed accogliendo giovani ragazzi Lakota per interscambi giovanili. 

Impegnata ormai da anni in collaborazioni internazionali di rilievo, in particolare  si ricorda la collaborazione con il Punto macrobiotico Italiano ed il suo Presidente Professor Dr Mario Pianesi, per la lotta e la cura della pandemia del diabete tipo 2 mellito, grazie alla dieta ed alla cultura Pianesiana della dieta  “macrobiotica” Pianesiana, la quale si è dimostrata, ormai da molti anni, scientificamente valida in molte parti del mondo, per  prevenire, curare,   e debellare la malattia moderna del diabete.  

L’associazione culturale ONG Wambli Gleska (che significa in lingua Lakota Aquila Chiazzata), organizza, su richiesta di partner interessati, importanti eventi antropologici, culturali e scientifici, mediante la realizzazione di mostre etnico-antropologiche esponendo i manufatti delle due collezioni etnografiche private, probabilmente le più importanti a livello Europeo, di proprietà del Sig Sergio Susani ( il quale ha ricevuto l’encomio ufficiale dallo Smithsonian  Institution di Washington D.C.) e di Alessandro Martire; mettendo a disposizione del pubblico reperti originali, e repliche, di unico valore e di raffinita bellezza; testimonianze  della Cultura e della Spiritualità dei nativi Americani. Agli eventi organizzati sono presenti, sempre, rappresentanti Ufficiali della Nazione Lakota Sioux e del Governo Tradizionale dei “sette fuochi” l’Oceti Sakowin come. Chief Leonard Crow Dog junior, Wicasa wakan Moses Brings Plenty Ota Au’, Chief Joseph Brings Plenty Ota Au’ ed altri eminenti esponenti della tradizione nativa Americana, i quali, intervengono agli eventi organizzati, conferendo ad ogni iniziativa originalità, importanza didattica e scientifica, a livello sia Nazionale, sia internazionale.

Su richiesta degli interessati l’Associazione culturale Wambli Gleska, tramite i propri Soci, realizza anche work shop, sulla realizzazione di manufatti tradizionali Nativi Americani, gestiti e con la supervisione del Maestro Sig Sergio Susani, seminari sulla spiritualità e filosofia dei nativi Americani realizzati direttamente dal Prof. Dr Alessandro Martire, il quale ha collaborato per oltre 16 anni con l’Università degli Studi di Firenze- Istituto di antropologia culturale, nonché seminari e conferenze in collaborazione ufficiale col Punto Macrobiotico Italiano  per  la diffusione della cultura alimentare  “macrobiotica”, quale soluzione del terzo millennio alle problematiche di salute ed alimentari causate da una scorretta pratica ed abitudine alimentare. 

L’associazione culturale Wambli Gleska, organizza viaggi in territori lakota, previo corso obbligatorio di formazione/informazione degli interessati che, potranno direttamente rivolgersi al Presidente Dr Alessandro Martire, ove interessati a viaggi culturali per conoscere il mondo, la spiritualità e la bellezza della Cultura dei Lakota Sioux.

Percorsi e seminari di formazione sulla spiritualità Lakota, potranno essere organizzati su richiesta di singoli, o di altre associazioni.